SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE


Scadenza presentazione domande: ore 14.00 del 26 gennaio 2022
Con l’integrazione del 25.01.2022 è stata prorogata al 10 FEBBRAIO 2022 h 14.00 la scadenza per la presentazione delle candidature al bando per il Servizio Civile Universale. Contattaci per ulteriori chiarimenti!"


È attivo il bando per la selezione di 56.205 operatori volontari da impiegare in 2.818 progetti di servizio civile universale in Italia e all’Estero e nei territori delle regioni interessate dal PON-IOG “Garanzia Giovani” (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) relativi a 566 programmi.
Le Caritas Diocesane del Nord-Est (Vicenza, Verona, Chioggia, Udine, Pordenone, Bolzano-Bressanone e Trieste) hanno a bando il Programma “CANTIERI CARITAS NORD-EST 2021” con 5 Progetti finanziati che prevedono un impegno di 12 mesi (1.145 ore annuali) con avvio previsto entro il 20 giugno 2022:

PROGETTO “C’E’ POSTO PER TE” – adulti in condizione di disagio ➡️ scheda sintetica

PROGETTO “DI PARI PASSO” – donne in difficoltà e/o con minori ➡️ scheda sintetica

PROGETTO “TUTTA UN’ALTRA SPESA” – adulti in condizione di esclusione sociale ➡️ scheda sintetica

PROGETTO “ACCOGLIERE PER RICOMINCIARE” – richiedenti asilo e titolari di protezione umanitaria ➡️ scheda sintetica

PROGETTO “OBIETTIVO MONDO” – educazione e promozione della pace, dei diritti umani, della nonviolenza ➡️ scheda sintetica

per un totale di 44 posti suddivisi come segue:
– Diocesi di Vicenza: 4 posti
– Diocesi di Verona: 13 posti
– Diocesi di Chioggia: 2 posti
– Diocesi di Pordenone: 7 posti
– Diocesi di Udine: 9 posti
– Diocesi di Bolzano: 5 posti
– Diocesi di Trieste: 4 posti


 
 

Requisiti di partecipazione:

Per partecipare alla selezione è richiesto al giovane il possesso dei seguenti requisiti:
cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
• aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
non aver riportato condanna, anche non definitiva.
I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Come candidarsi:

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda On Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione della domanda occorre essere riconosciuti dal sistema, che può avvenire in due modalità:
• I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede;
• I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Attenzione!
• Non è possibile presentare domanda per più di un progetto;
• Le domande trasmesse con modalità diverse da quella indicata non saranno prese in considerazione.

Prima di presentare la domanda ti suggeriamo di:
• Accertarti di avere abilitato la tua identità digitale – SPID;
• Contattare la/e Caritas Diocesana/e di tuo interesse, che in qualità di Enti di Accoglienza, sapranno supportarti e orientarti sulla scelta del Progetto che fa per te (anche attraverso la possibilità di fare un tirocinio osservativo*) e nella presentazione della domanda online.
o Per i progetti della Caritas di Trieste questi i riferimenti:
 – Young Caritas Trieste - valentinagariuolo@caritastrieste.it - 324.9003028
*Cosa si intende per tirocinio osservativo
Per conoscere meglio gli ambiti dei progetti e compiere una scelta consapevole è possibile svolgere un tirocinio osservativo presso una o più sedi di servizio indicate nel progetto. Esso non costituisce un elemento obbligatorio per la presentazione della candidatura ma rappresenta un elemento positivo ai fini della valutazione. Le modalità e i tempi per lo svolgimento del tirocinio possono essere concordati direttamente con l’Operatore Locale del Progetto (OLP) della sede di servizio.

Dopo la presentazione della domanda:
In seguito alla chiusura del Bando (10 febbraio 2022 h 14.00) si avvia il percorso di selezione che prevede 2 fasi:
• La partecipazione al Corso Informativo;
• La partecipazione ad un Colloquio individuale di selezione.
La partecipazione alla selezione (corso + colloquio) è obbligatoria per poter essere inseriti nelle graduatorie. Consulta il sistema di selezione accreditato di Caritas Italiana.


Link utili

Siti istituzionali Servizio Civile Universale
Dipartimento per le Politiche Giovanili e per il Servizio Civile Universale
FAQ sul Servizio Civile
Scelgo il Servizio Civile
Caritas Italiana

Per attivare la tua identità digitale – SPID
www.spid.gov.it

Per presentare la domanda
Piattaforma DOL Servizio Civile Universale
• Per informazioni: valentinagariuolo@caritastrieste.it

Attenzione: Vaccinazione anti Covid-19
A seguito di comunicazione agli enti da parte del DPGSCU del 19 gennaio 2021 (Vaccinazioni_Covid – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale) il nostro ente ha valutato che seppure la vaccinazione anti Covid-19 in Italia ad oggi è effettuata su base volontaria, per poter svolgere le attività previste nei progetti all’estero, fatti salvi i requisiti richiesti per l’ingresso e permanenza nel Paese estero, e in ragione della specificità delle sedi di attuazione nonché delle caratteristiche dei destinatari, non si può escludere che prima della partenza per l’estero gli operatori volontari si debbano sottoporre necessariamente a vaccinazione, con le modalità previste dalle nostre autorità sanitarie.

Referente: Valentina Gariuolo
Mail: valentinagariuolo@caritastrieste.it
Telefono: +39 324 90 03 028